Quali sono i prezzi medi delle sigarette elettroniche, con e senza nicotina? L’e-cigar è uno dei dispositivi di ultima generazione che ti permette di svapare, ma non solo: confrontandolo con il tabacco normale, scopriamo che presenta innumerevoli vantaggi. I costi del dispositivo non sono esosi; le ricariche del liquido si trovano anche a prezzi convenienti. Inoltre, dal punto di vista della salute, ti permettono di smettere di fumare e combattono la dipendenza dalla nicotina.

Sigarette elettroniche, cosa sapere sui prezzi

Negli anni i costi delle sigarette elettroniche sono indubbiamente cambiati. Fino a non poco tempo fa, questo dispositivo aveva in effetti un prezzo molto più alto e meno concorrenziale. Il motivo è semplice: era una novità, un prodotto nuovo, che avrebbe potuto affermarsi o meno, soprattutto in un mondo, quello del tabagismo, che è estremamente competitivo.

In seguito, nel momento in cui è apparso chiaro che l’e-cigar non fosse una moda o una tendenza, ma un dispositivo utile per abbattere i costi del tabacco e per prevenire possibili problemi di salute, in molti hanno scelto di puntare alla sigaretta elettronica. Ed è in questo momento che in effetti i suoi costi non sono mai stato tanto competitivi: le aziende si sfidano per offrire un ventaglio di opzioni assolutamente interessante.

La sigaretta elettronica costa tanto?

No, la verità è che l’argomento sigarette elettroniche prezzi è piuttosto vasto, ma non è in alcun modo vero che potrebbe avere un costo superiore al tabacco tradizionale. Oltre all’acquisto del dispositivo, gli unici fattori da considerare sono gli e-liquid ed eventuali pezzi di ricambio. Per quest’ultimi dobbiamo prestare molta attenzione alle resistenze. Semplicemente, la sigaretta elettronica è comunque soggetta a usura, e dunque non possiamo in alcun modo non cambiare la batteria, che è uno dei pezzi più importanti. In ogni caso, parliamo di poche decine di euro da investire una tantum e non di certo ogni mese.

La sigaretta elettronica costa meno del tabacco?

Sotto questo punto di vista, la risposta può variare a seconda del fumatore in questione. La sigaretta elettronica potrebbe anche essere un mezzo interessante per ridurre drasticamente il consumo di nicotina. I liquidi per sigarette elettroniche in commercio, inoltre, presentano vari gusti, dalla cannella alla pina colada, per esempio. Il costo degli e-liquid, infine, può cambiare a seconda del brand verso cui ci si rifornisce. Gli acquisti online, però, sono indubbiamente interessanti: molto spesso sono presenti offerte e sconti super convenienti, come Prezzi Shock, un portale in cui fare shopping per l’e-cigar.

Prima sigaretta elettronica, cosa considerare

Dall’e-juice fino all’e-cigar, la prima sigaretta elettronica può mettere in difficoltà, soprattutto se si è fumatori incalliti. Considera che in commercio trovi molti interessanti kit per sigaretta elettronica che hanno un costo molto contenuto e che ti permettono di iniziare a svapare nel migliore dei modi.

Facendo un po’ di conti, in media un fumatore spende circa 1800 euro l’anno, ma per mantenere i costi della sigaretta elettronica avremo bisogno di molti meno soldi: svapare al mese costa appena 40 euro, che un fumatore spende di solito in una settimana.

RELATED ARTICLES

stand-portatili

Stand portatili: a cosa servono

Cosa sono gli stand portatili e quando possono tornare utili? Gli stand portatili in fiera sono indubbiamente tra gli strumenti di marketing più utili cui possiamo ricorrere. Tra l’altro, sono anche riutilizzabili, pertanto non dobbiamo in alcun modo ricomprarli in futuro. Di solito vengono sfruttati…