Auto elettrica: sogno per qualcuno, questione da ignorare per altri, tipicamente tra quelli che la ritengono ancora una tecnologia troppo immatura per essere utilizzata quotidianamente.

Il fulcro della questione? La ricarica auto elettrica da fare ogni tot chilometri e che limiterebbe, almeno sulla carta, fortemente i lunghi spostamenti di chi acquista e utilizza questo tipo di veicoli.

Ma oggi stanno davvero così le cose? È possibile utilizzare l’auto elettrica tutti i giorni, senza doverci per forza preoccupare dell’incubo della ricarica, magari in un centro che è poco servito in questo senso?

La risposta non è semplice, soprattutto in un paese, l’Italia, che sta lentamente adeguandosi a quanto invece è già disponibile in Paesi più all’avanguardia.

La tecnologia, però, ci arriva in soccorso: le cose sono cambiate rispetto a qualche anno fa ed oggi possiamo sicuramente viaggiare con maggiore autonomia anche quando scegliamo di metterci alla guida di una vettura alimentata elettricamente.

Vediamo insieme cosa possiamo e cosa non possiamo fare in queste circostanze.

In città? Ormai si può andare ovunque

Se l’utilizzo principale che fai della tua auto è tra la tua casa e il tuo ufficio, oppure per accompagnare i ragazzi a scuola prima di raggiungere il luogo di lavoro, le auto elettriche moderne ti offriranno un’esperienza completamente priva di stress. Potrai infatti ricaricare anche meno di 2 volte a settimana, magari sfruttando quanto viene offerto ormai comunemente nei parcheggi delle grandi aziende o nei luoghi pubblici.

Mediamente spenderai in attesa quanto spenderesti per fare rifornimento benzina ogni volta che ne avrai bisogno.

Il passaggio, in questo caso, è completamente indolore e non prevede alcun periodo di adattamento.

Sono in moltissimi ad avere un’auto che utilizzano davvero soltanto per i piccoli spostamenti. Se sei uno di questi, il momento di passare ad un’auto elettrica è adesso.

Per chi fa spostamenti più lunghi: fino a 250 km al giorno

Le auto moderne riescono ad avere un’autonomia che supera i 250 km con una sola ricarica, il che vuol dire che se sarai al di sotto di questa soglia potrai vivere la tua auto elettrica senza alcun tipo di preoccupazione.

Per i giorni di guida intensa, quei giorni nei quali non puoi che guidare qualche chilometro in più, ricordati che le auto elettriche di ultima generazione ti permettono la ricarica in soli 15 minuti fino all’80% della batteria.

E sarai pronto a ripartire, anche in questo caso senza lunghe attese e senza preoccupazioni.

Per le lunghissime percorrenze: oggi puoi andare praticamente ovunque

Anche chi compie viaggi di 1.000 km può avventurarsi con un’auto elettrica – risparmiando tantissimo sul costo del carburante e fermandoti massimo 3 o 4 volte per ricaricare.

Ti sembrano troppe? Ricordati che ti fermeresti comunque, magari per un caffè, per un pasto o semplicemente per sgranchire le gambe. Quando si viaggia con la famiglia, poi, le necessità di una sosta sono frequenti e facilmente troverai il modo di impiegare 15-20 minuti del tuo tempo, soprattutto se viaggi con bambini.

Anche se pensi che le torrette siano poco diffuse, anche se il passaggio ad una nuova tecnologia ti spaventa, sappi che sono in moltissimi ad aver già fatto il salto e che non tornerebbero più indietro per nulla al mondo.

Risparmio, efficienza, possibilità di circolare ovunque: in una sola parola, auto elettrica.

RELATED ARTICLES