La scelta di installare un depuratore acqua in casa è determinante non solo per ottenere un’acqua corrente più pulita e liberarla da eventuali sostanze inquinanti, ma anche per diminuirne la durezza oppure per renderla leggermente frizzante e più indicata da portare in tavola.

È infatti opportuno tenere conto che l’acqua normalmente distribuita attraverso la rete di fornitura pubblica non è sempre perfettamente pura, ma potrebbe contenere sostanze poco adatte all’organismo, quali possono essere nitrati o residui di fertilizzanti e pesticidi. Non è inoltre raro che l’acqua corrente possieda un residuo fisso molto elevato o un forte e sgradevole sapore di cloro.

Per tutte queste ragioni si ricorre spesso all’uso di acqua minerale in bottiglia, tuttavia occorre considerare che i contenitori in plastica, utilizzati comunemente per imbottigliare l’acqua e distribuirla in commercio, non solo non sono del tutto sicuri sotto l’aspetto igienico, ma costituiscono una tra le maggiori cause di inquinamento.

La scelta di installare un depuratore per l’acqua corrente domestica risulta quindi preferibile, sia a livello igienico e ambientale, sia per evitare i continui costi dovuti all’acquisto dell’acqua minerale.

È possibile scegliere tra diversi modelli di depuratore acqua in base alle proprie esigenze, alle caratteristiche dell’acqua stessa e al numero di persone che la consumano quotidianamente. In genere, gli impianti di depurazione casalinghi vengono posizionati sotto il lavello e si adattano in qualsiasi ambiente abitativo, anche in una cucina di piccole dimensioni.

La tecnologia di depurazione è prevalentemente quella dell’osmosi inversa, alcuni dispositivi permettono inoltre di ottenere acqua frizzante e più fredda. Il funzionamento di un depuratore casalingo è piuttosto semplice: l’acqua viene spinta attraverso una membrana che la libera dagli elementi indesiderati, ad esempio minerali in quantità eccessive o impurità.

Installare un sistema di depurazione domestica comporta diversi vantaggi: una riduzione dell’inquinamento dovuto al consumo di bottiglie di plastica, un’acqua più pura per la tavola e per la cucina, a beneficio sia dell’ambiente naturale che della salute.

RELATED ARTICLES

Volume colli: cosa usare per misurarlo

Chi lavora in magazzino o nei depositi di stoccaggio sa quanto è importante inserire il calcolo corretto del volume colli, sia che essi siano destinati allo stoccaggio che alla spedizione. Soprattutto nel secondo caso, valutare il giusto volume, darà anche il giusto valore al prezzo…

stand-portatili

Stand portatili: a cosa servono

Cosa sono gli stand portatili e quando possono tornare utili? Gli stand portatili in fiera sono indubbiamente tra gli strumenti di marketing più utili cui possiamo ricorrere. Tra l’altro, sono anche riutilizzabili, pertanto non dobbiamo in alcun modo ricomprarli in futuro. Di solito vengono sfruttati…