Cosa c’è da sapere sul finissaggio tessile? Anzitutto è un concetto che racchiude in sé tante operazioni, volte a nobilitare il tessuto. La nobilitazione, infatti, è utile per dare portare il tessuto grezzo al livello successivo e dunque essere pronto a tutti gli effetti per la confezione dei tappeti, maglieria e tanto altro. Questa operazione delicatissima è molto importante e naturalmente deve essere richiesta a un’azienda di qualità per ottenere un risultato eccellente.

Cos’è il finissaggio tessile

Noto anche con il termine di finitura di tessuti, rientrano tante operazioni di nobilitazione, che sono state cambiate e innovate nel corso del tempo. Ovviamente, la nobilitazione può cambiare in base all’impiego finale del tessuto: chiaramente parliamo di trattamenti chimici, ma anche fisici e meccanici a cui vengono sottoposti i tessuti per rendere al massimo.

In genere, il finissaggio tessibile è effettuato sui tessuti realizzati con stampa digitale – che è quanto mai attuale – sia tradizionale. Quali sono le operazioni di finissaggio moderno? Possono essere molteplici e i mezzi utilizzati diversi e tutti importanti allo stesso tempo, come il calore, la pressione, la frizione, la tensione, l’umidità. In genere, l’uso di sostanze chimiche è molto attento e deve essere studiato nel modo migliore per non rovinare il tessuto.

Quanto è importante?

A chi richiedere l’operazione di finissaggio tessile? Si occupa della nobilitazione del tessuto e con risultati soddisfacenti da ormai un bel po’ di tempo Orefice & Corti: lavorano il tuo tessuto con cura, professionalità ed esperienza da più di 50 anni.

Ovviamente, i trattamenti di finissaggio tessile sono tantissimi: la lucidatura, la smerigliatura, la garzatura, la cimatura. Ogni tipologia viene realizzata seguendo un protocollo e uno standard di qualità, in modo tale che il tessuto possa essere poi lavorato nel modo migliore e destinato al suo impiego finale senza alcun problema. L’arte del finissaggio è quanto mai attuale.

RELATED ARTICLES

Volume colli: cosa usare per misurarlo

Chi lavora in magazzino o nei depositi di stoccaggio sa quanto è importante inserire il calcolo corretto del volume colli, sia che essi siano destinati allo stoccaggio che alla spedizione. Soprattutto nel secondo caso, valutare il giusto volume, darà anche il giusto valore al prezzo…

stand-portatili

Stand portatili: a cosa servono

Cosa sono gli stand portatili e quando possono tornare utili? Gli stand portatili in fiera sono indubbiamente tra gli strumenti di marketing più utili cui possiamo ricorrere. Tra l’altro, sono anche riutilizzabili, pertanto non dobbiamo in alcun modo ricomprarli in futuro. Di solito vengono sfruttati…