Quando un’azienda dichiara il proprio fallimento, si innesca un procedimento volto ad accertare le condizioni dell’impresa e in particolare lo stato del soggetto fallito. Nello specifico, il curatore che deve occuparsi del procedimento ha bisogno di recuperare le informazioni necessarie per effettuare le prime verifiche. Si tratta di un’attività piuttosto complessa e che può invece essere semplificata rivolgendosi ad una società ad hoc. Alcune aziende mettono infatti a disposizione un servizio finalizzato alla raccolta delle prime informazioni per la verifica del fallimento. In questo caso, il curatore ha quindi la possibilità di recuperare la visura camerale storica, la copia dell’ultimo bilancio depositato presso il registro delle imprese ed altre importanti informazioni. Non solo, questi servizi sono spesso disponibili anche online, attraverso portali che offrono il recupero di tutti i dati e delle documentazioni ufficiali inerenti l’attività dell’azienda fallita.

Fallimento prime verifiche: come recuperare la visura storica online

A questo proposito, ad esempio, Servizilegali.net mette a disposizione un servizio ad hoc per la gestione delle prime verifiche relative al fallimento aziendale. Nello specifico, attraverso questo sito web, il curatore potrà recuperare una serie di informazioni molto importanti fra cui:

  • la visura camerale storica;
  • i nominativi dei legali rappresentanti in carica al momento del fallimento;
  • la copia dell’ultimo bilancio depositato presso il registro delle imprese;
  • l’indicazione della provincia presso cui il soggetto fallito risulta detenere immobili;
  • la visura dei protesti del soggetto fallito.

Fallimento prime verifiche: scopri come recuperare tutte le informazioni!

Per ottenere questi dati, sarà sufficiente inserire il codice fiscale del soggetto fallito. A questo punto, la richiesta sarà evasa nel giro di due ore dalla ricezione del pagamento. Nel caso in cui l’ordine dovesse essere effettuato nel fine settimana o nei giorni festivi, sarà preso in carico il primo giorno lavorativo successivo. Per maggiori informazioni sui servizi offerti dal portale, è possibile visitare il sito web.

RELATED ARTICLES