Il web ormai ci è d’aiuto in ogni ambito della nostra vita, tanto da essere ormai diventato indispensabile. Utile per certi aspetti, in altri casi si può rivelare un’arma a doppio taglio.

È il caso ad esempio della diffusione di notizie non corrette sulla nostra reputazione oppure di indiscrezioni o addirittura di immagini “rubate” dai vari profili social. Infatti per eliminare un contenuto scomodo non è sufficiente cancellare il singolo articolo oppure l’immagine. Share is care, questo è il motto e spesso tutto ciò che pubblichiamo rimbalza senza controllo in ogni angolo del mondo.

Dobbiamo quindi essere succubi di questo sistema e restare passivi senza fare nulla?

No, il diritto all’oblio è possibile.

È pur vero che però mantenersi sulle tracce di una foto o un video che vogliamo cancellare, può davvero risultare difficile. Infatti bisogna procedere con estrema cautela e attenzio e selezionare e identificare tutti i contenuti incriminati.

Va da sé che per poter indicizzazione il tutto e bloccare la duplicazione delle informazioni, bisogna procedere con un lavoro molto accurato.

Basti pensare ad esempio ai minori. Non sono rari i casi di figli che ancora under 18 abbiano espresso il loro dissenso nei confronti dei genitori sempre pronti a diffondere le loro immagini sul web. I più piccoli infatti sono meno consapevoli dei propri diritti e spesso sono indotti a rilasciare il loro consenso senza approfondire le condizioni.

Ma spesso la questione è meno complicata di così. Ad esempio si vuole semplicemente cancellarsi da un social network. Cancellare il profilo non significa in automatico riappropriarsi di tutto il materiale e le informazioni pubblicate: per questo è necessario contattare direttamente le società interessate.

Infine pensiamo anche che i motori di ricerca rappresnetano una cassa di risonanza enorme delle informazioni che ci riguardano, nel bene e nel male. Meglio monitorarli con costanza.

 

RELATED ARTICLES

Volume colli: cosa usare per misurarlo

Chi lavora in magazzino o nei depositi di stoccaggio sa quanto è importante inserire il calcolo corretto del volume colli, sia che essi siano destinati allo stoccaggio che alla spedizione. Soprattutto nel secondo caso, valutare il giusto volume, darà anche il giusto valore al prezzo…

stand-portatili

Stand portatili: a cosa servono

Cosa sono gli stand portatili e quando possono tornare utili? Gli stand portatili in fiera sono indubbiamente tra gli strumenti di marketing più utili cui possiamo ricorrere. Tra l’altro, sono anche riutilizzabili, pertanto non dobbiamo in alcun modo ricomprarli in futuro. Di solito vengono sfruttati…