Lifting non chirurgico: di cosa si tratta?

Tantissime persone sarebbero felici di vedersi più giovani e se il lifting del viso non fosse un intervento chirurgico vero e proprio, avrebbero già preso un appuntamento per vedere realizzato il loro desiderio. Oggi è possibile affermare con certezza che questo problema non esiste più, infatti negli ultimi anni sono state sviluppate tecniche innovative di medicina estetica che consentono di migliorare i difetti dell’invecchiamento del volto senza sottoporsi ad un intervento di chirurgia.

Una di queste è il lifting non chirurgico, un effetto lifting che si genera senza utilizzare bisturi. Chiamato anche ringiovanimento facciale, si caratterizza di un insieme di trattamenti progettati per affrontare diversi problemi facciali, senza dover sottoporsi ad un intervento chirurgico invasivo. Vengono utilizzati dei peeling chimici che comportano ad una rigenerazione dei tessuti.

Le procedure di lifting non chirurgico: quali sono?

Sono numerose le procedure di lifting non chirurgico, vediamo quali.

  • Endolift, il trattamento per rimodellare il volto, correggendo piccoli cedimenti e accumuli di grasso attraverso il calore indotto dal laser.
  • Botulino, attraverso iniezioni di tossina botulinica per ridurre la comparsa di rughe ed aliminare le cosiddette zampe di gallina.
  • PRP viso, la terapia al plasma ricco di piastrine che aiuta a migliorare il tono e la consistenza della pelle, rigenerando il collagene e riducendo le rughe.
  • Laser frazionato, una metodologia che agisce in profondità per comtrastare i segni del tempo presentandosi come una valida alternativa al lifting chirurgico.
  • Fili di sospensione, veri e propri legamenti naturali in grado di integrarsi nei tessuti per eseguire un effetto anti-cedimento.

 

Rivolgiti a Equipe Estetica per provare il trattamento di lifting non chirurgico più adatto a te. Un team di medici specializzati  è a tua disposizione per rispondere ad ogni tua domanda. Dai subito un’occhiata al sito web apposito attraverso il link che trovi in questo testo.

RELATED ARTICLES

Volume colli: cosa usare per misurarlo

Chi lavora in magazzino o nei depositi di stoccaggio sa quanto è importante inserire il calcolo corretto del volume colli, sia che essi siano destinati allo stoccaggio che alla spedizione. Soprattutto nel secondo caso, valutare il giusto volume, darà anche il giusto valore al prezzo…

stand-portatili

Stand portatili: a cosa servono

Cosa sono gli stand portatili e quando possono tornare utili? Gli stand portatili in fiera sono indubbiamente tra gli strumenti di marketing più utili cui possiamo ricorrere. Tra l’altro, sono anche riutilizzabili, pertanto non dobbiamo in alcun modo ricomprarli in futuro. Di solito vengono sfruttati…