Mettersi in proprio come fabbro, le cose da sapere

Per l’avvio dell’attività di fabbro brugherio, anche se non richiesto, salvo che in alcuni specifici casi (ad esempio in caso di richiesta di finanziamenti pubblici), potrebbe risultare utile predisporre un business plan.

L’attività di fabbro può essere svolta presso un laboratorio artigianale, catalogato con destinazione d’uso C3. L’attività di fabbro rientra tra le attività artigiana ed è quindi regolamentata dalla legge 8 agosto 1985, n. 443 (Legge quadro dell’artigianato). La norma delinea i principi generali della materia, delegando alle regioni l’emanazione delle norme specifiche, in base a quanto previsto dall’art. 117 della Costituzione. Pertanto, per un corretto inquadramento della disciplina, oltre che alla legge sull’artigianato occorre rifarsi alle singole leggi regionali.

Nelle imprese di fabbro e lavorazione metalli di solito il titolare svolge personalmente e manualmente le lavorazioni, conferendo alla ditta una natura prettamente Artigiana, obbligando l’imprenditore a iscriversi all’albo artigiani e al versamento dei premi INPS e INAIL.

Se l’impresa utilizza macchinari rumorosi, consigliamo di far redigere una relazione fonometrica ad un professionista abilitato, da presentare alla polizia municipale durante il controllo successivo alla comunicazione di inizio attività.

Nonostante l’attività di fabbro e serramentista abbia un’elevata incidenza in termini di concorrenza, è consigliato creare la propria nicchia di clientela, differenziando l’offerta proposta.

Nel caso in cui l’imprenditore non svolga manualmente l’attività, la ditta non sarà artigiana e sarà iscritta alla Camera di Commercio al solo registro imprese. Possono esercitare l’attività di fabbro i soggetti che posseggono i requisiti richiesti per l’iscrizione all’Albo delle imprese artigiane.

Nel caso di impresa non artigiana, per poter svolgere l’attività, la ditta dovrà comunque dimostrare di avere assunto impiegati. Il titolare deve presentare alla Camera di Commercio una comunicazione di iscrizione della ditta in forma attiva, con contestuale apertura della partita iva e iscrizione all’Albo Artigiani. A seguito dell’iscrizione la ditta può iniziare a lavorare da subito.

Noleggio con conducente: la tariffa viene decisa in fase di prenotazione

Il servizio di noleggio con conducente – N.C.C. è considerato un servizio di trasporto pubblico non di linea. Esso è regolamentato da una legge quadro, la legge 21/1992, è può essere espletato da chiunque sia in possesso di una autorizzazione N.C.C. rilasciata da un qualsiasi comune italiano, previo bando di concorso pubblico. Diversamente dai taxi, il Noleggio con Conducente non prevede l’uso del tassametro, pertanto la tariffa del viaggio viene bloccata al momento della prenotazione e resta fissa indipendentemente dal tempo effettivo di percorrenza.

Il noleggio con conducente tecnicamente trasporto privato non di linea, è un servizio di prenotazione e noleggio auto con autista, parte da una rimessa privata, si utilizza solitamente per tratte extraurbane, aeroportuali, disposizioni orarie e servizi di rappresentanza, è più conveniente del classico servizio taxi sulle lunghe tratte e su servizi di disposizione oraria, lo è meno nelle tratte brevi, la tariffa viene concordata al momento della prenotazione, che nel servizio del noleggio con conducente è obbligatoria e viene effettuata telefonicamente o con una mail.

Sono tanti i veicoli disponibili

Con il servizio di noleggio con conducente è possibile scegliere la tipologia di veicolo che si intende utilizzare: auto, minivan, autobus. Le auto da noleggio con conducente invece devono riportare all’interno del parabrezza il contrassegno con la scritta “noleggio con conducente NCC“, il numero dell’autorizzazione e, solitamente a fianco alla targa posteriore, un piccolo stemma con l’abbreviazione “NCC”. I veicoli utilizzati per il servizio sono svariati e comprendono tutte le categorie, a partire dalle auto di classe berlina, fino ai pullman per ospitare i gruppi più numerosi.

Vuoi una soluzione vip?

In molte città sono disponibili anche auto di lusso VIP per eventi particolari, se volete sorprendere una persona o se decidete semplicemente di volervi fare un bel regalo. Se si ha la possibilità di dedicare un minimo di tempo per capire la tipologia del servizio offerto e di comprenderne le differenze le soluzioni offerte dal servizio Noleggio con conducente difficilmente deludono il cliente.